ITA
Il patrimonio storico-scientifico dell’Istituto Nazionale di Astrofisica è costituito da libri, carte d’archivio e strumenti che testimoniano lo sviluppo dell’astronomia in Italia dalle osservazioni pre-galileiane ad oggi.
Tutti questi oggetti rappresentano una delle collezioni più preziose nel campo della storia della scienza. Sono infatti la testimonianza dell’attività di ricerca astronomica che si è svolta in Italia nei secoli scorsi, dei risultati scientifici raggiunti, e del contributo dato dagli astronomi italiani allo sviluppo e al progresso dell’astronomia.
Vetrina
Tutto l'anno!
La Specola, già torre maggiore del Castello Carrarese, trasformata in Osservatorio Astronomico nel XVIII secolo, racchiude in un unico monumento il fascino di quasi mille anni di storia padovana e di 250 anni di astronomia.
dal Lunedì al Venerdì
Un percorso affascinante e suggestivo tra gli strumenti e i volumi antichi dell'Osservatorio di Napoli.
20-21 aprile 2017
Spettacolo teatrale di e con Filippo Tognazzo
21 marzo 2017
Padova, 21 marzo 1767: l’architetto Domenico Cerato riceve in consegna dal preposto Magistrato della Serenissima le chiavi della torre maggiore del Castelvecchio: da questo momento prendono avvio le opere di trasformazione della torre in Osservatorio astronomico.
8 marzo 2017
un viaggio al MuSA
a disposizione dei giovani lettori
Il meglio della produzione editoriale italiana per bambini e ragazzi alla portata di tutti!
 

Metasearch

Ricerca rapida all'interno dei musei, archivi e biblioteche INAF
Testo