ITA

Archivio storico dell'Osservatorio astrofisico di Torino

Informazioni e orari

visita PrincipeVisita del Principe di Piemonte all'Osservatorio di Pino Torinese, 1924

Indirizzo

INAF Osservatorio astrofisico di Torino
Via Osservatorio, 20
10025 Pino Torinese (TO)

Responsabile

Luisa Schiavone
tel +39 011 8101 921
fax +39 011 8101 930
e-mail: schiavone@oato.inaf.it

Orario di apertura

La documentazione è consultabile previo appuntamento con la Responsabile dell'Archivio, dott.ssa Luisa Schiavone.

Informazioni per la consultazione del materiale

Sono ammessi alla consultazione dell'Archivio storico:
  • i dipendenti dell'INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) e di tutte le Università ed Istituti di ricerca, quale che sia la qualifica rivestita, dietro presentazione di un documento che attesti il loro status;
  • gli studenti universitari che stanno svolgendo una ricerca (per esami o tesi di laurea), dietro presentazione del Professore con cui svolgono la ricerca. Tale presentazione deve essere redatta su carta intestata del Dipartimento o Facoltà;
  • coloro che ad altro titolo collaborano con l'Osservatorio astronomico di Torino o con l'INAF o con l'Università (dottorandi di ricerca, borsisti, contrattisti, specializzandi, lettori ecc.), dietro presentazione di un documento che attesti il loro status;
  • personale esterno all'Osservatorio, munito di lettera di presentazione del Soprintendente Archivistico o di autorizzazione del Direttore dell'Osservatorio.

Norme per la consultazione

La consultazione del materiale d'archivio è così regolata:

  • ogni studioso deve compilare una domanda di ammissione alla sala di studio e una richiesta di consultazione per ciascuna unità archivistica;
  • per evitare rischi di commistione fra documenti di unità archivistiche diverse, non è consentito richiedere e tenere sul tavolo più di un'unità archivistica per volta;
  • gli studiosi sono pregati di non poggiare sui documenti i fogli su cui scrivono eventuali appunti.
Per quanto riguarda la riproduzione del materiale d'archivio si ricorda che:
  • dalla riproduzione fotostatica sono esclusi i documenti in registri o in volumi, quelli con disegni e comunque tutti i documenti in precario stato di conservazione;
  • è consentita la riproduzione fotografica del materiale a cura degli studiosi o di professionisti di fiducia dell'Ufficio;
  • in ogni caso nessuna riproduzione potrà essere eseguita senza la preventiva autorizzazione della Responsabile dell'Archivio Storico.