Dalla Scuola Normale di Pisa all’Osservatorio astrofisico di Arcetri

Arcetri ospita il sito web su Giovanni Battista Amici, ottico, astronomo, naturalista

di Alberto Meschiari

In qualche modo Giovanni Battista Amici fa ritorno ad Arcetri, là dove lo scoprii per la prima volta oltre vent’anni fa, mentre seguivo le tracce di un incontro tra Friedrich Nietzsche e l’astronomo Ernst Wilhelm Tempel. La curiosità mi portò a studiare le oltre dodicimila carte del Fondo Amici conservate presso la Biblioteca Estense Universitaria di Modena. E da lì, grazie all’interessamento dell’allora Direttore della Biblioteca, Dr. Ernesto Milano, nacque il progetto dell’Edizione Nazionale delle Opere e della Corrispondenza di Giovanni Battista Amici, poi effettivamente istituita con Decreto Ministeriale dal Ministero per i Beni e le Attività culturali il 7 febbraio 2003. Tre anni dopo, nel 2006 uscirono per i tipi dell’editore Bibliopolis di Napoli i due grossi tomi delle Memorie, comunicazioni, lettere scientifiche. Nello stesso anno, a supporto dell’Edizione Nazionale, fu realiz-zato presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, in italiano e in inglese, il sito web in questione. Considerato fin da subito come una fonte fondamentale di riferimento per la ricchezza delle infor-mazioni e del materiale iconografico, il sito è stato ed è tuttora alla base di una più vasta diffusione della conoscenza di questo scienziato italiano dell’Ottocento, che fu ottico, astronomo, naturalista, e soprattutto instrument maker di levatura internazionale. Dopo dodici anni di onorato servizio presso la Scuola Normale, dal giugno 2018 il sito viene ospitato dall’Osservatorio astrofisico di Arcetri all'indirizzo http://gbamici.arcetri.astro.it
 
Musei