ITA

Il Servizio Musei

Il patrimonio storico strumentale custodito nelle Strutture INAF rappresenta nel suo insieme una delle collezioni più interessanti e preziose nel campo della storia della Scienza, non solo a livello italiano o europeo, ma anche a livello mondiale. 
Il Servizio Musei si pone quindi come obiettivo primario la tutela, la conservazione e la valorizzazione di tale patrimonio, focalizzandosi in particolare sull’incentivazione dei seguenti aspetti: 
  • conservazione di tutti gli strumenti scientifici aventi più di 50 anni o non più in uso nella moderna ricerca astronomica; 
  • inventariazione e catalogazione delle collezioni; 
  • restauro degli strumenti e delle strutture che li conservano, in conformità alla normativa vigente; 
  • valorizzazione e informazione critica del patrimonio attraverso studi, ricerche, pubblicazioni e manifestazioni riguardanti la strumentazione astronomica e la storia dell’astronomia italiana ed internazionale; 
  • esposizione e fruizione pubblica del patrimonio storico-scientifico e degli aspetti ad esso attinenti. 
In quest’ottica il Servizio Musei intende tutelare anche la strumentazione novecentesca non più in uso nella moderna ricerca astronomica, redigendo una serie di regole basilari a cui tutte le Strutture locali possano far riferimento per selezionare, catalogare e preservare questo patrimonio, di cui anche le strutture ex-CNR sono ricche.
 
Musei INAF
Ricerca nelle collezioni