INAF - Istituto Nazionale di Astrofisica | National Institute For Astrophysics

Polvere di stelle
il portale culturale dell'INAF

Christian Heinrich Friedrich Peters

 
 
DATI BIOGRAFICI
INTESTAZIONE
NomePeters, Christian Heinrich Friedrich
Estremi cronologiciColdenbüttel, 19 gennaio 1813 - Clinton, 18 luglio 1890
 
ATTIVITA' E BIOGRAFIA
NOTIZIE BIOGRAFICHENato nella regione danese dello Schleswig, Peters studiò matematica e astronomia a Berlino con Johann Franz Encke. Dopo un breve periodo trascorso all'osservatorio di Copenaghen, Peters si trasfì a Gottinga lavorando con Carl Gauss e con il geologo Wolfgang Sartorius, barone di Waltershausen. Nel 1838 il barone si recò in sicilia per uno studio Etna e il giovane Peter lo accompagnò. Qui compì una intensa campagna di rilievi topografici.
Dal 1840 al 1848 fu ospitato da Ernesto Capocci presso l'osservatorio di Capodimonte dove eseguì un'accurata serie di osservazioni delle macchie solari, osservò la grande cometa del marzo 1843 e ne scoprì due, una il 7 febbraio 1845 e l'altra il 26 giugno 1846, quest'ultima un cometa molto debole apparsa nella costellazione dello scorpione e riscoperta solo nel 1982 da Malcolm Hartley a Siding Spring in Australia, osservate con l'equatoriale di Reichenbach.
Di idee liberali, Peters partecipò con Capocci ai moti del 1848. Repressa la rivolta, il 1° luglio il parlamento di Sicilia dichiarò Peters dispensato dalla inabilità legale ad occupare qualunque cattedra o ad avere commessioni scientifiche. Peters prima fuggì in Francia e poi riparò a Costantinopoli in Turchia dove fu consulente scientifico di Reshid Pasha, Gran Visir del Sultano Abdul-Mejid II. Nel 1854 salpò verso l'America. Gli astronomi americani apprezzarono molto i suoi studi fatti a Napoli sulle macchie solari. Nel 1859 fu nominato direttore dell'osservatorio dell'Hamilton College di Clinton. Proseguì i suoi studi sulle comete e sul Sole e scoprì 48 asteroidi e varie galassie e nebulose. Nel 1887 ricevette la croce della Legion d'Onore dal governo francese.
 
FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
ALTRA DOCUMENTAZIONE MULTIMEDIALE
LinkBibliografia dell'astronomo in ADS
LinkBibliografia dell'astronomo nel catalogo INAF
LinkBibliografia dell'astronomo in AstrOACat
 
COMPILAZIONE
Autore della schedaMauro Gargano
 
tipo di schedaAST