Massimo Cimino

 
DATI BIOGRAFICI
NomeCimino, Massimo
Estremi cronologiciNicastro, 6 agosto 1908 - Roma, 21 agosto 1991
 
NOTIZIE BIOGRAFICHE
Notizie biograficheLaureato in Matematica all'Università di Roma nel 1933, nel 1938 vinse il concorso per assistente alla cattedra di Astronomia. Nel 1943 divenne aiuto astronomo all'Osservatorio di Monte Mario.
Nel biennio 1949-1950 si recò negli Stati Uniti a perfezionarsi lavorando presso gli osservatori di Monte Wilson e Monte Palomar.
Nel 1954 vinse la cattedra di Astronomia dell'Università di Cagliari e tra il 1956 e il 1958 diresse l'Osservatorio di Capodimonte. Per il suo sostegno alla fondazione della Stazione Solare Svedese a Capri fu insignito dal re Gustavo VI di Svezia dell'ordine della Stella Polare.
Ritornato a Roma fu direttore dell'Osservatorio di Monte Mario e dell'annesso Museo Copernicano.
Insegnò Meccanica Celeste e si prodigò a riorganizzare l'attività scientifica dell'Osservatorio, promuovendo, inoltre, la costruzione dei telescopi di Campo Imperatore e dell'Osservatorio di Monteporzio.
Fu collocato a riposo nel 1978.
 
ONORIFICENZE
DenominazioneSocio Corrispondente
LuogoRoma
Data5 ottobre 1959
Ente/Istituto promotoreAccademia Nazionale dei Lincei
 
COMPILAZIONE
Autore della schedaMauro Gargano
 
tipo di schedaAST