Atlante del Regno di Napoli ridotto in 6 fogli

 
CODICI
ID Scheda1148
Tipo di scheda
Tipo di schedaOA
 
OGGETTO
Definizione
DenominazioneAtlante del Regno di Napoli ridotto in 6 fogli
TitoloAtlante del Regno di Napoli Ridotto in VI. Fogli da Giovanni Ant:° Rizzi-Zannoni Geografo di Sua Maestà Siciliana
 
Datazione1808-1815
 
 
AUTORE
Nome scelto
Nome scelto
Nome scelto
Nome scelto
Nome scelto
 
DATI TECNICI
Materia e tecnicacarta su tela
Unità di misuramm
Altezza1386
Larghezza1324
 
 
DATI ANALITICI
DescrizioneAcquaforte e bulino da incisione in rame della carta geografia del Regno di Napoli realizzata in 6 fogli sistemati su una tela.
La mappa è completata nella parte superiore dal cartiglio architettonico con figurazioni allegoriche entro cui è sistemato il titolo e la leggenda dei segni convenzionali per i confini (di stato, di provincie, di distretti, di circondari), nel foglio 2, e dal cartiglio a motivo floreale con due scale grafiche calcolate in miglia italiane e in leghe di Francia, nel foglio 5.
L'atlante, che ha una custodia originale in cartone marmorizzato con un tassello inciso a oro con fregi e titolo dell'opera, è esposto in una cornice di legno.
Nel 1807 re Giuseppe Bonaparte fece eseguire a Rizzi Zannoni una carta geografica del Regno di Napoli in scala ridotta per sostituire la vecchia carta del 1769 nonché quella grossolana eseguita durante le campagne napoleoniche in Italia.
Così, contestualmente all'atlante geografico in 32 fogli commissionato già nel 1781 da Ferdinando IV e completato nel 1812, vide la luce questo atlante che risulta essere più moderno e più vicino alla cartografia scientifica ottocentesca e contemporanea. Inoltre questa carta geografica corregge gli errori di longitudini presenti nell'atlante marittimo.
L'atlante, pubblicato nel 1808, ha una scala 1:421.680, proiezione conica e longitudini misurate del meridiano di Parigi. Una seconda edizione fu realizzata nel 1812 modificando la linea di costa pugliese e i confini della Lucania. Con il rientro sul trono di Napoli di Ferdinando di Borbone, l'atlante fu rieditato nel 1816 cambiando lo stemma reale e ripubblicato dopo l'unità d'Italia aggiornando la rete viaria e aggiungendo quella ferroviaria.
 
ISCRIZIONI
PosizioneFoglio 2
TrascrizioneAtlante del Regno di Napoli
Ridotto in VI. Fogli
da Giovanni Anto:° Rizzi-Zannoni
Geografo di Sua Maestà Siciliana
PosizioneFoglio 2
TrascrizioneGius. Azzerboni inc.
PosizioneFoglio 2
TrascrizioneAless.° d'Anna inv., e del.
PosizioneFoglio 5
TrascrizioneVincenzo Aloja sculp.
PosizioneFoglio 6
TrascrizioneMarco di Pietro scris
PosizioneFoglio 5
TrascrizioneSCALA
di Miglia 30 Italiane di Sessanta al Grado
di 10. Leghe comuni di Francia da Venticinque al Grado
PosizioneSulla custodia
TrascrizioneZannoni
Atlante del Regno di Napoli
 
LOCALIZZAZIONE
IstituzioneOsservatorio Astronomico di Capodimonte
Raccolta
 
LUOGO DI PROVENIENZA/ESECUZIONE
Tipo di localizzazioneesecuzione
StatoItalia
CittàNapoli
 
COMPILAZIONE
Autore della schedaMauro Gargano