Giuseppe Ciscato

DataMalo, 19 Febbraio 1859 - Malo, 14 Ottobre 1908
Nome completoCiscato, Giuseppe
Primogenito di Pietro e di Teresa Valdagni, ricevette la prima educazione dallo zio paterno don Agostino, che lo avviò agli studi sacerdotali. Lasciato il Seminario dopo il ginnasio, conseguì a Vicenza la maturità classica. Iscrittosi alla Facoltà matematica dell’Università di Padova, si laureò con lode nel 1884. Dopo un biennio di insegnamento nella scuola secondaria, nel 1886 fu aggregato all’Osservatorio astronomico come astronomo assistente e, su indirizzo di Giuseppe Lorenzoni, si dedicò in particolare a ricerche di carattere astronomico-geodetico. Nel 1894 fu promosso astronomo aggiunto; nel 1899, pur restando in servizio nell’Osservatorio, fu incaricato dall’Associazione geodetica internazionale, per tramite della Commissione geodetica italiana, di fondare e dirigere la Stazione internazionale per la osservazione delle variazioni della latitudine di Carloforte, ove rimase quattro anni. Nominato professore straordinario di geodesia teoretica all’Università di Padova nel 1902 (ordinario dal 1907), assunse l’insegnamento solo l’anno dopo. Su suggerimento del Lorenzoni, fondò all’interno dell’Osservatorio astronomico la sezione astronomica dell’allora nascente gabinetto di geodesia, di cui fu il primo direttore.
Persone correlate
Dettagli
Categoria
Astronomo, Geodeta
Attività
1884, Laurea in Matematica
Osservatorio Astronomico di Padova, 1886, Astronomo assistente
Università di Padova, 1902, Professore Straordinario di Geodesia Teorica
Università di Padova, 1907, Professore Ordinario di Geodesia Teorica
Bibliografia
SILVIA CAPRINO, Ciscato, Giuseppe, in DBI, 26 1982, p. 10-11
GIUSEPPE LORENZONI, Sulla bara del Prof. Giuseppe Ciscato, Padova, Tipografia del Seminario, 1908
PAOLO MAGGIOLO, I soci dell’accademia (lettere C e D), «Atti e memorie dell’Accademia Galileiana di scienze lettere e arti in Padova» , 114 (2001-2002), I, p. [172]
Autore schedaDevid Mazzaferro, Valeria Zanini