Teodolite a cannocchiale spezzato

 
ID SCHEDA209
 
tipo di scheda
tipo di schedaPST
 
 
OGGETTO
definizioneTeodolite
tipologiaa cannocchiale spezzato
denominazioneTeodolite a cannocchiale spezzato
 
DEFINIZIONE IN ALTRA LINGUA
definizionetheodolite
 
CRONOLOGIA
DatazioneXX sec. (inizio)
 
CATEGORIA
categoria principaleAstronomia
 
LOCALIZZAZIONE
istituzioneOsservatorio Astrofisico di Arcetri
 
LUOGO DI PROVENIENZA/ESECUZIONE
tipo di localizzazioneluogo di esecuzione/ fabbricazione
statoGermania
cittàBerlino
 
 
AUTORE
nome sceltoBernhard Bunge
 
DATI TECNICI
materia e tecnicaottone - vetro
unità di misuracm
altezza20
larghezza32
lunghezza20
 
 
DATI ANALITICI
descrizione oggetto

Si tratta di un teodolite a cannocchiale spezzato in cui l'asse orizzontale di rotazione del cannocchiale, perpendicolare al suo asse ottico, appoggia su due sostegni fissati su un disco orizzontale. L'asse può essere sollevato dai suoi appoggi in modo da scambiare di posto le sue estremità, ovvero in modo da invertire lo strumento. Uno degli appoggi può essere spostato con precisione in verticale per mezzo di una vite. 

L'oculare si trova ad una estremità dell'asse di rotazione, e sporge dal sostegno dell'asse. È fissato ad una piastrina che è in grado di scorrere perpendicolarmente all'asse ottico, in modo che tutta l'immagine sia osservabile con facilità. Il reticolo è inciso su una lastrina di vetro. 

Il cerchio orizzontale è sostenuto da una colonna con tre braccia che terminano su tre piedini con viti calanti. Per verificare la posizione dello strumento è presente una livella a bolla. 


modalità d'uso

Il principio di funzionamento del teodolite è sostanzialmente identico a quello del circolo moltiplicatore, cioè consente di ripetere più osservazioni di distanza angolare di due oggetti, ottenendo così multipli interi crescenti dell’angolo incognito, minimizzando l’errore di lettura.


 
ISCRIZIONI
posizioneSulla base del nonio in azimuth
trascrizione

Bernh. Bunge Berlin S. O. 26, N. 608


 
COMPILAZIONE
Autore della schedaBianchi, Simone