Barometro a mercurio di Moreno

 
ID SCHEDA435
 
tipo di scheda
tipo di schedaPST
 
 
OGGETTO
definizioneBarometro
tipologiaBarometro
denominazioneBarometro a mercurio di Moreno
 
DEFINIZIONE IN ALTRA LINGUA
definizioneBarometer
tipologiaBarometer
 
CRONOLOGIA
Datazione1885
 
CATEGORIA
categoria principaleMeteorologia
 
LOCALIZZAZIONE
istituzioneOsservatorio Astronomico di Capodimonte
denominazione raccoltaMuSA - Museo degli Strumenti Astronomici
 
LUOGO DI PROVENIENZA/ESECUZIONE
tipo di localizzazioneluogo di esecuzione/ fabbricazione
statoItalia
cittàNapoli
 
 
AUTORE
nome sceltoMoreno, Pasquale
forma per la visualizzazionePasquale Moreno
ruoloCostruttore
 
DATI TECNICI
materia e tecnicaOttone, vetro, legno di mogano di Cuba, mercurio
unità di misuracm
altezza98
larghezza5.5
lunghezza5.5
 
 
DATI ANALITICI
descrizione oggettoBarometro a mercurio di tipo Fortin con pozzetto di diametro di 5.5 cm e tubo di 1 cm di diametro.
E' fissato ad una tavoletta di 13x110.5 cm di legno mogano, lesionata nella parte superiore, su cui è applicata una piastrina in ottone con su scritto Moreno fecit 1885.
Nella parte alta del tubo, dietro un cilindro rotto in vetro, c'è una scala graduata 63-82 e un nonio, con scala 0-10, mosso da vite micrometrica per la lettura del barometro. A completare lo strumento, un termometro a mercurio con scala centigrada da -10 a 55.
funzionePer misurare la pressione dell'aria.
modalità d'usoIl barometro a mercurio di tipo Fortin misura la pressione atmosferica valutando il dislivello tra la superficie libera del mercurio all'interno della canna barometrica e la superficie libera del mercurio nella vaschetta.
La vaschetta del barometro è un cilindro di vetro il cui fondo, formato da un sacchetto di pelle di camoscio, può essere sollevato o abbassato mediante una vite girevole posta nella parte inferiore della struttura in ottone che contiene il sacco di pelle. Superiormente vi è un'apertura centrale attraverso cui passa la canna barometrica.
Per tarare lo strumento occorre agire sulla vite sino a che il livello del mercurio all'interno della tazza coincida con l'estremità di una punta in avorio fissata al coperchio superiore della cilindro in vetro.
La canna barometrica è protetta da un tubo metallico alla cui estremità superiore monta una scala graduata e un nonio per misure di precisione della grandezza fisica.
 
ISCRIZIONI
trascrizioneP. Moreno Napoli
 
 
ACQUISIZIONE
tipo acquisizioneacquisto
data acquisizione1889
 
ANNOTAZIONI STORICHE
osservazioniLo strumento era inizialmente installato nella cupola ovest dell'edificio monumentale.
 
 
FONTI E DOCUMENTI
nome archivioArchivio Storico dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte
posizioneAmministrazione. Inventari, registro 1
 
BIBLIOGRAFIA
citazioneCanino, V., Il clima di Napoli (da osservazioni meteorologiche fatte nel R. Osservatorio astronomico di Capodimonte), estratto da Annali dell'Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, 1887, vol. IX, pp.1-36
citazioneLa Collina di Urania, a cura di M. Rigutti, Napoli, Elio de Rosa Editore, 1992, n. 89
 
COMPILAZIONE
Autore della schedaMauro Gargano